Cosa fa il Distretto?

Cosa fa il Distretto? 2017-09-04T13:27:52+00:00
  • cosa fa il distretto?

Il DIESMN promuove “(…) attività culturali, scientifiche e progettazione partecipata e di sistema in settori/aree fortemente collegati ai temi dell’eguaglianza, della sostenibilità e della qualità della vita […]”.

Le aree principali di intervento sono sei:

– area cultura, turismo, patrimonio;
– area ambiente e sostenibilità;
– area welfare e sviluppo locale;
– area ITC e qualità della vita;
– area wellness, sport e tempo libero;
– area imprese, occupazione e RSI.

In ogni area di intervento (e a volte può essere utile lavorare in maniera integrata su più aree), il lavoro del DIESMN va dalla costruzione di policy dedicate all’organizzazione di azioni di testimonianza, di proposta. In particolare, sono diverse le attività previste:

I. Proposte di policy locali e sovralocali
II. Pianificazione e programmazione integrate
III. Progettualità specifiche ed integrate
IV. Azioni ed eventi pubblici
V. Network e partnership
VI. Comunicazione sociale
VII. Marketing pubblico
VIII. Produzione scientifica e culturale
IX. Ricerca
X. Formazione e convegnistica
XI. Azioni di testimonianza, di advocacy e di proposta

Da tali attività, possono nascere progetti specifici, quali (sono solo esempi):

1. Turismo accessibile
2. Turismo sostenibile
3. Turismo sociale
4. Servizi sociali e innovazione sociale
5. Studio dei comportamenti umani (di cittadinanza, di fruizione dei servizi, di accesso ai consumi, etc.)
6. Valutazione dei servizi pubblici e degli interventi di economia sociale
7. Interventi di promozione dell’agio e della salute
8. Ricerca sociale
9. Enogastronomia e offerta culturale diffusa; musei diffusi
10. Agricoltura sociale
11. Green economy
12. Sport per tutti, eventi culturali e aggregativi
13. Manifestazioni culturali
14. ITC, sensoristica e lotta alle malattie croniche
15. Sviluppo locale ed occupazionale
16. Responsabilità sociale di impresa rivolta ai giovani
17. Inserimento soggetti svantaggiati
18. Sicurezza locale partecipata
19. Innovazione tecnologica, organizzativa, di processo, di servizio
20. Comunicazione strategica
21. Produzione scientifica e culturale
22. Promozione dell’economia sociale
23. Organizzazione di eventi pubblici connessi allo sviluppo dell’economia sociale
24. Sviluppo rurale

 

Ti va di conoscerci meglio?

La forma organizzativa: