Cos’è per noi l’Economia Sociale?

Cos’è per noi l’Economia Sociale? 2017-06-20T09:55:20+00:00
  • Cos’è per noi l’Economia Sociale?

Il modello da cui partiamo, a differenza dell’approccio classico che riconosce nei soggetti non profit i principali attori dell’economia sociale (definita anche come economia civile, civica, solidale, sostenibile, etc.), parte da un presupposto diverso:

“ […] a determinare le politiche locali di sviluppo dell’economia sociale sono una serie di connessioni strategiche, conoscitive, organizzative, progettuali e culturali attivate da un panel di attori costituito da soggetti istituzionali, imprenditoriali, non profit, associativi, scientifici che – in maniera coordinata e a partire da una visione e dei valori comuni – possono giocare ruoli, funzioni, mandati e azioni integrate ed efficaci ai fini dello sviluppo di specifiche politiche pubbliche finalizzate a promuovere benessere diffuso e sostenibile, oltre che coesione sociale”.

La dimensione della “socialità” nell’ economia si declina:

1. A livello processuale, a partire dalla centralità che assumono reti, connessioni, partnership di lungo periodo nel definire policy locali, glocali e sperimentali;
2. A livello organizzativo, interorganizzativo e sistemico, coniugando partecipazione, governance, redistribuzione, responsabilità diffusa;
3. A livello finalistico, con la declinazione condivisa di un obiettivo ben definito: promuovere benessere sociale e tutelare i diritti individuali e collettivi delle persone alimentando modelli di governo locali fondati sul concetto di sostenibilità.

L’economia sociale, quindi, non rimanda in sé ai temi specifici dell’assenza di lucro, dell’impegno della società civile, dell’ambiente, del terzo settore. Fa propri questi temi, perché concorrono a definire delle coordinate di natura politica, culturale e valoriale che riguardano l’eguaglianza, la partecipazione, la redistribuzione, la sostenibilità. Ma valorizza le connessioni tra modi diversi di rappresentare le organizzazioni lavorative, la cittadinanza attiva, le istituzioni, e a questo processo di valorizzazione delle connessioni attribuisce il significato di “socialità”.

Il concetto principale attorno a cui ruota una strategia locale di economia sociale non è l’impresa in sé. Quanto l’ecosistema umano, paesaggistico, culturale, relazionale, economico, produttivo. Sia pure con gradienti diversi – in questa fase storica che potremmo definire di passaggio (critica rispetto al modello capitalistico e aperta a innovazioni e nuovi modelli) – ogni soggetto concorre a costruire potenzialmente economia sociale.

 

Vuoi scaricare il paper “Il Distretto Integrato di Economia Sociale – area Marche Nord: andare oltre la crisi”?